Firmato il protocollo d'intesa, nasce la Fondazione della comunità barese

La cooperativa Tracceverdi ha preso ufficialmente parte ad un percorso di approfondimento, condivisione e inclusione di tutti i soggetti del Terzo Settore, del mondo imprenditoriale e della società civile per la creazione della prima Fondazione comunitaria pugliese: un organismo privato che intende mettersi al servizio della comunità attraverso interventi innovativi nei settori della cultura e del welfare locale.

Si è tenuta il 25 novembre a Palazzo di Città la cerimonia per la firma del Protocollo d'Intesa tra il Comune di Bari e il Nucleo Promotore per la costituzione della Fondazione della Comunità Barese. Hanno firmato il documento il sindaco di Bari, Michele Emiliano, e il presidente della cooperativa sociale Esedra, Antonio Ressa, in qualità di organizzazione portavoce di un partenariato più ampio, comprendente altre 14 organizzazionii, operanti nel territorio barese, che da diversi mesi hanno avviato il dibattito ed elaborato una bozza di modello operativo e di piano strategico per la Fondazione della Comunità Barese. Si tratta di Legacoop Puglia, Istituto Salesiani SS Redentore di Bari, Associazione Culturale Radio Kreattiva, Cooperativa Sociale Lavoriamo Insieme, Cooperativa Sociale Occupazione e Solidarietà, Centro Sociale ACLI Don Mimmo Triggiani, Unione Sportiva Nuova San Paolo, Centro Universitario Sportivo - CUS Bari, Associazione Culturale Ci.Me., Cooperativa Equal Time, Cooperativa Meridiana, Teatro Kismet OperA, Cooperativa Sociale Nuovo Fantarca, Cooperativa Sociale Tracceverdi.

Il soggetto portavoce del Nucleo Promotore è la Cooperativa Sociale Esedra, storico soggetto operante nella città di Bari con servizi educativi e promotrice del progetto "San Paolo Social Network", uno degli interventi "esemplari" nel Mezzogiorno sostenuti dalla Fondazione CON IL SUD per favorire lo sviluppo locale del quartiere San Paolo di Bari.

Cooperativa Sociale Tracceverdi

info@tracceverdi.it